Panettone Pellechiella

Il panettone, classico dolce milanese, rinasce nella terra del sole, alle falde del Vesuvio, di cui ripropone i colori, i sapori, i profumi...

 ....Ad inventarne l'alchimia è Antonio Masulli, che guida il laboratorio della pasticceria omonima. La geniale ricetta, che si basa su tecniche artigianali legata alle più antiche tradizioni dolciarie, recita che, dopo una lievitazione naturale di 72 ore, il panettone venga farcito con le migliori albicocche "pellicchielle", maturate al caldo sole del Vesuvio e candite poi con un procedimento del tutto artigianale. Un impasto nato dall'unione di farina di frumento, tuorli da uova fresche di primissima categoria, burro e panna di Bufala, zucchero, mandorle, albicocche "Pellechiella" e miele. Il tutto viene fatto lievitare in maniera naturale e mantenuto in vita con regolari rinfreschi giornalieri. Il decoro con croccanti e profumatissime mandorle impreziosisce la parte esterna di questo meraviglioso prodotto dell'artigianato dolciario.

I panettoni all'albicocca Pellechiella sono disponibili in due formati: da 500 gr e da 1 kg, ma su richiesta è possibile realizzare panettoni da 100 gr e fino a 5 kg.